2000 Convenzione 118

Nel 2000, in vista dell’arrivo della “convenzione 118”, che prevede la gestione delle emergenze da parte di una o più Sezioni in una determinata zona geografica, avevamo deciso di fare qualche turno in colonnina a Milano per migliorare più velocemente le nostre capacità tecniche di soccorso, come agli inizi del nostro cammino del resto. Le modifiche ai protocolli di pronto soccorso e alle leggi collegate alle associazioni volontarie di pronto intervento, e gli accordi con il 118 per i mezzi di convenzione sono degli elementi nuovi e ancora poco noti. Come spesso accade, la novità intimorisce. In questo periodo il numero di Volontari subisce una sensibile flessione. Nonostante queste difficoltà, quasi come per scrollarsi di dosso i timori per le novità a venire, un gruppo di volenterosi decide di impegnarsi nella ristrutturazione dei locali della sede. Quasi insperatamente, a fine 2000, ci siamo trovati a collaborare con la consorella di Melzo per coprire la convenzione ottenuta grazie agli sforzi di entrambe le Sezioni. Dopo i primi mesi di adattamento reciproco, la collaborazione con il gruppo di volontari della Sezione di Melzo diventa un importante momento di confronto e collaborazione concreta. Il comandante dà nuovo slancio alla sezione, coinvolgendo sempre più e meglio i Volontari, tanto da rendere se possibile più forte lo spirito di gruppo. Nonostante i grossi impegni che ci siamo presi con il 118 e, con la consorella di Melzo ed in primis con la società, i giorni procedono spediti verso il nuovo anno ... Il nostro ventesimo anno di vita.